.
Annunci online

blog letto: 5752749 volte

Resta aggiornato con i feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

Parlare di Homs

Homs è la città dei martiri siriani. Muoiono donne, giovani, tanti bambini. E' il luogo simbolo della mattanza di Assad, dittatore di Damasco che qualcuno anche a sinistra difende e di fatto tutela. Una tutela, in realtà, garantita soprattutto dall'inazione della comunità internazionale. Che non fa nulla per fermare questo massacro, in cui sono morti fino ad oggi 14mila civili. Alla Camera ho ritenuto utile parlare di Siria.


Diario di un candidato alle primarie - The End

15 ottobre 2007

Ecco il risultato: Walter Veltroni è segretario del Pd con il 75.63%, segue Rosy Bindi con il 12.88, Enrico Letta con il 11.08, Mario Adinolfi con lo 0.17%, Piergiorgio Gawronski con lo 0.06%. Nei 52 collegi in cui eravamo presenti, il nostro risultato è l'1.68%. Il primo passo che volevamo muovere, l'abbiamo mosso.

Se andiamo a guardare il risultato di Generazione U nei singoli collegi, troviamo addirittura il risultato a due cifre di Bari (11%) grazie a Massimo Maiorano, a Biella i ragazzi di Paolo Garizio e Ignazio Freschi portano a casa il 2.5%, ad Ancona è 2.1% per Andrea Gramillano, Roma tiene sotto l'assalto dell'esercito del sindaco a quota 1% con punte del 5% a Pietralata per il gran lavoro del comitato Mare di Stelle e del 6% nel collegio 14 dove Grazia e Piero e Sara (che si è fatta anche otto ore all'Utar del Lazio con Marco e Valentina, grazie ragazzi) hanno fatto lotte e miracoli, Luigi Beccia fa il 5% a Montesilvano, Antonio Iozzi il 2% ad Afragola e altri risultati devono ancora arrivare.

La notte di ieri è stata bella. Perché ci siamo scoperti in tanti: oltre tre milioni di votanti che hanno utilizzato uno strumento di democrazia diretta, un segretario eletto con la forza di due milioni di persone che lo hanno scelto e la piccola gioia personale di scoprire che quattromila persone mi volevano segretario del più importante partito italiano.

La notte di ieri è stata bella perché poi ci siamo ritrovati insieme, in una saletta, con il neosegretario e gli altri ed è sembrato davvero che si potesse provare a cambiare l'Italia.



E' stata una bella notte in cui la tensione si è sciolta. Certo, i tremilionitrecentomila votanti hanno forse abbassato un poco la potenzialità del nostro voto, ma non ci lamentiamo. Meglio essere così tanti ad aver usato uno strumento di democrazia diretta, che ottenere qualche decimale in più che non avrebbe cambiato la sostanza della questione,

Walter Veltroni è il primo segretario del Partito democratico, il più importante partito italiano, l'unico leader votato a suffragio universale e diretto, in un partito che può legittimamente ora porsi a modello per un'apertura alla politica del ventunesimo secolo: quella che sarà direttista o non sarà.

Generazione U ha posto i temi giusti e ha combattuto la buona battaglia. Abbiamo mosso insieme il primo passo, che si è rafforzato con migliaia di voti in tutta Italia. Ora insieme procederemo alle prossime battaglie, senza fare sconti, sapendo che abbiamo contribuito con allegria e determinazione a costruire una casa politica che è a pieno diritto anche casa nostra.

Si poteva fare, lo abbiamo fatto. Continueremo a fare, insieme.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. adinolfi adinolfi2007

permalink | inviato da marioadinolfi il 15/10/2007 alle 2:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (240) | Versione per la stampa

sfoglia
  
In onda su RED

www.redtv.it
Cerca
Info del giorno
Sondaggio
La durata di Silvio

Create polls and vote for free. dPolls.com


--