.
Annunci online

blog letto: 1 volte

Resta aggiornato con i feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

Parlare di Homs

Homs è la città dei martiri siriani. Muoiono donne, giovani, tanti bambini. E' il luogo simbolo della mattanza di Assad, dittatore di Damasco che qualcuno anche a sinistra difende e di fatto tutela. Una tutela, in realtà, garantita soprattutto dall'inazione della comunità internazionale. Che non fa nulla per fermare questo massacro, in cui sono morti fino ad oggi 14mila civili. Alla Camera ho ritenuto utile parlare di Siria.


Altre cose da fare

17 maggio 2008

Un anno vissuto in apnea, dal 18 luglio 2007 (data della candidatura alle primarie) al 21 giugno 2008 (data in cui si riunirà l'assemblea costituente del Pd e andremo a opporci a un disegno che prepara il disastro). Un anno di politica denso come non mai, in una vita di politica amara e amata. Ma mica esiste solo la politica, la politica non è tutto, ci sono altre cose da fare.

Vita sentimentale, vita familiare, lavoro, commercialista e altre amenità lasciamole nell'ovvio.

C'è una partita da guardare con particolare attenzione, anzi due, che sicuramente non succede, ma se succede (intanto grazie ragazzi, Juve incredibile, terza con sette pippe su undici titolari, quella maglia deve contenere una pozione magica se Legrottaglie è il perno della difesa di una squadra che giocherà la Champions e Del Piero è il capocannoniere del campionato).

C'è un film da vedere, così, a occhio, direi Gomorra di Matteo Garrone.

C'è un libro da leggere, tipo Elementi di capitalismo amoroso di Guia Soncini, che se superate i cuoricini in copertina e ricordate che l'autrice è quella che sul Foglio provocò una splendida polemica proclamando che i blogger sono tutti segaioli e ora si è appena aperta un blog, potrete pure costruire un ardito sillogismo immaginando che ora Guia scrive che gli uomini sono tutti stronzi (duecento pagine e una dozzina di categorie diverse di maschio, ma il succo è questo) e dunque è facile sapere quale sarà il prossimo passo della nostra. Se le farete una corte serrata via web, insomma, secondo me è pronta per fornelli e marmocchi. Scriverà battutine acide mentre vi stira la camicia sbattendo le palpebre, promesso.

C'è un concerto da andare a ascoltare, che la musica è un'arte minore, ma stasera e domani a Roma suona Jovanotti e già sapete che Fango è la mia song of the year e anche A te va fortissimo, ma io non ci vado al Palalottomatica perché appena attaccherà Mi Fido di Te e canterà arcobaleno / più per meno, meno / cosa sei disposto a perdere mi scatterà la sindrome della Canzone Popolare, mi tornerà in mente la politica e vaffanculo, porti pure sfiga, vado al torneo di poker, che stasera vinco e poi la settimana prossima ci sono i campionati italiani e a inizio luglio i campionati mondiali a Las Vegas e bisognerà pure allenarsi un po' per le cose serie, no?



permalink | inviato da marioadinolfi il 17/5/2008 alle 17:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (117) | Versione per la stampa

sfoglia
  
In onda su RED

www.redtv.it
Cerca
Info del giorno
Sondaggio
La durata di Silvio

Create polls and vote for free. dPolls.com


--