.
Annunci online

blog letto: 1 volte

Resta aggiornato con i feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

Parlare di Homs

Homs è la città dei martiri siriani. Muoiono donne, giovani, tanti bambini. E' il luogo simbolo della mattanza di Assad, dittatore di Damasco che qualcuno anche a sinistra difende e di fatto tutela. Una tutela, in realtà, garantita soprattutto dall'inazione della comunità internazionale. Che non fa nulla per fermare questo massacro, in cui sono morti fino ad oggi 14mila civili. Alla Camera ho ritenuto utile parlare di Siria.


Il mago, il divo, il sesso e la città

2 giugno 2008

Ho fatto molte cose in questo fine settimana lungo, mi sono dedicato ai quattro pilastri.

Ho giocato. Ho completato le statistiche di stagione della scommessa collettiva in vista degli europei e ho preparato le qualificazioni ai campionati mondiali di poker che si giocano giovedì, arrivando al tavolo finale nel torneo più tecnico (123 partecipanti) del circolo Liegi, ormai di gran lunga il più importante circolo di poker sportivo d'Europa per numero di associati. Il blog del circolo celebra la performance affibbiandomi il soprannome: il soprannome, per un giocatore di poker, è il preludio alle grandi imprese. Da Dario "Supernova" Minieri a Chris "Jesus" Ferguson, ogni grande giocatore ha il suo. Io arrivo alle qualificazioni per i mondiali con il mio nuovo nickname: il Mago. Mi piace.

Sono andato a vedere il Divo. Un film bello, che ha capito alcune cose in profondità, su altre non ha capito un cazzo e il miscuglio fa effetto. Non so se Toni Servillo ha costruito la sua migliore intepretazione, di certo Paolo Sorrentino ha edificato il suo secondo milestone dopo Le conseguenze dell'amore.

Sono andato a vedere anche Sex and the City (non ditelo a quelli dell'altro blog, avevo proclamato che non ci sarei mai andato) che è un filmetto un po' così, la serie televisiva aveva un altro spessore, qui si capisce che l'operazione è di puro business, ma qualche indicazione sull'amore arriva. Per esempio io ho capito che per quanto scombiccherata sia sempre la vita sentimentale, per quanti casini io sia stato capace di combinare in anni e anni di matrimoni e separazioni e convivenze e riseparazioni e amori veri e propri, poi alla fine da qualche parte si sfocia. Basta essere mister Big. Quello che si piega solo quando decide di piegarsi.

Mi pare una buona lezione, non solo per l'amore, a pensarci bene.

Ho fatto molte altre cose in queste fine settimana lungo, ma mica vorrete i dettagli? Voi, piuttosto, tutto bene?



permalink | inviato da marioadinolfi il 2/6/2008 alle 11:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (39) | Versione per la stampa

sfoglia
  
In onda su RED

www.redtv.it
Cerca
Info del giorno
Sondaggio
La durata di Silvio

Create polls and vote for free. dPolls.com


--