.
Annunci online

blog letto: 1 volte

Resta aggiornato con i feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

Parlare di Homs

Homs è la città dei martiri siriani. Muoiono donne, giovani, tanti bambini. E' il luogo simbolo della mattanza di Assad, dittatore di Damasco che qualcuno anche a sinistra difende e di fatto tutela. Una tutela, in realtà, garantita soprattutto dall'inazione della comunità internazionale. Che non fa nulla per fermare questo massacro, in cui sono morti fino ad oggi 14mila civili. Alla Camera ho ritenuto utile parlare di Siria.


Blogcompleanno: 2 giugno 2003-2 giugno 2007

2 giugno 2007

Per divertente coincidenza il giorno di nascita di questo blog coincide con la festa della scalcinata repubblica in cui c'è toccato di vivere e io questo l'ho sempre vissuto come un segno del destino. I miei primi quattro anni da blogger sono stati quattro anni complicati, vorticosi e terribilmente divertenti, per me e per l'Italia: a me auguro un altro quadriennio così, all'Italia direi proprio di no.

Intanto, diamo un'occhiata a chi siamo qui sul blog. Cominciando da quanti siamo.

Questo blog era un paesello, ora sta diventando una piccola città. Per un motivo o per l'altro ogni mese ci passano in media 29.204 persone e quelli che ci passano una volta sola sono una minoranza (il 24,52%), il resto torna molto volentieri. Poi, ci sono i residenti stabili, quelli che passano di qui almeno tre volte al giorno in media. Sono molti, per la precisione 10.192 persone, pari al 34,90% della popolazione complessiva.

Questa piccola città incuriosisce molto, nell'ultimo mese 269 siti ne hanno parlato e le parole chiave che conducono qui sono ben 650. Non si passa su questo sito per una scappata, chi ci arriva ci resta, per due minuti e mezzo in media.

Tutto questo ci racconta come www.marioadinolfi.it sia ormai un luogo della comunicazione riconosciuto da molti. Le statistiche non lo dicono, ma è noto che qui ci sono lettori "pregiati" ("addetti ai lavori", professionisti dei media, politici), oltre che provenienti da giovani esperienze collettive di qualità come Democrazia Diretta e Generazione U.

Adesso questo blog entra in una nuova fase, quella del blog plurifirme per dar spazio alle intelligenze che maturano in rete e altrove avendo il coraggio di cantare fuori dal coro, generando idee. Ieri abbiamo inaugurato con l'articolo di Francesco Iacobini, che non a caso ha suscitato un significativo dibattito, questo esperimento.

Le regole sono poche: vanno inviati alla casella di posta elettronica adinolfi@gmail.com testi non più lunghi di 3.000 battute prodotti esplicitamente e solo per www.marioadinolfi.it (niente rimasticature e ripubblicazioni), su cui non verranno apportati tagli ma mi riserverò solo il gusto della titolazione, accompagnati da una foto (che non pesi più di 100 Kb) e da due righe di biografia scritta in terza persona. Una caratteristica di questo luogo è che le idee hanno una paternità, si legano ad un individuo e a una storia, ora si dovranno legare a più individui e più storie (l'anonimato e i nicknames lasciamolo ai commentatori, perché come si sa chi non ha il coraggio di battersi per le proprie idee, o vale poco lui o valgono poco le sue idee).

Così www.marioadinolfi.it diventerà di patrimonio di molti, se non di tutti.

Buon blogcompleanno ai cittadini di questa piccola città: cinquemila post, trecentomila commenti, quasi due milioni di visite hanno raccontato quattro strani anni della storia d'Italia e della storia mia personale. Facciamo che ora diventi sempre di più la nostra storia.

sfoglia
  
In onda su RED

www.redtv.it
Cerca
Info del giorno
Sondaggio
La durata di Silvio

Create polls and vote for free. dPolls.com


--