.
Annunci online

blog letto: 1 volte

Resta aggiornato con i feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

Parlare di Homs

Homs è la città dei martiri siriani. Muoiono donne, giovani, tanti bambini. E' il luogo simbolo della mattanza di Assad, dittatore di Damasco che qualcuno anche a sinistra difende e di fatto tutela. Una tutela, in realtà, garantita soprattutto dall'inazione della comunità internazionale. Che non fa nulla per fermare questo massacro, in cui sono morti fino ad oggi 14mila civili. Alla Camera ho ritenuto utile parlare di Siria.


Trecento contro un milione (un film tutto per noi)

19 marzo 2007

"Pochi tennero testa a molti"



Lo sapevamo già sei anni fa che sarebbe stata dura. Il 20 marzo 2001 in cinque (Arturo, Marco, Eugenio, Giovanni ed io) fondammo Democrazia Diretta. E ci dissero come dice quello: "E' empietà, è pazzia". Abbiamo combattuto, in questi sei anni: direttismo, alfabetizzazione telematica, riduzione del digital divide, diritto all'accesso come diritto inalienabile da garantire in forma gratuita, questione generazionale, lotta alla gerontocrazia, battaglia contundente contro le oligarchie. Ora per noi, frammento del popolo della rete, è arrivato il momento di dare uno stop concreto e serio a questo esercito di potenti che sta perdendo l'Italia (ma l'avete visto il programma di Iacona?). E dobbiamo andare a combattere sul loro terreno, quello dove loro legittimano il loro potere assoluto: le urne.

Alle prossime amministrative del 27 maggio 2007 noi direttisti saremo di più, con l'obiettivo di sperimentare la nostra democrazia diretta in quarantuno comuni. Non saremo più cinque, forse trecento, ma sempre trecento contro un milione. Contro l'esercito di sindaci, assessori, consiglieri (comunali e d'amministrazione), portaborse, consulenti, partitocrati, oligarchi, mantenuti e aspiranti tali. Ci hanno paragonato anche su questo blog a Spartaco, ma non siamo schiavi, siamo spartani: campiamo di poco e abbiamo a cuore la nostra libertà. E poi siamo guerrieri, siamo capaci di stare sul campo di battaglia di oggi. Con Generazione U (guardate le facce dei Trecento) proviamo a evitare l'invasione dell'ultima possibile frontiera di libertà, quella del partito democratico che è il nostro orizzonte strategico, che noi però vogliamo democratico per davvero e dunque direttista, e loro invece vogliono come proiezione anche futura del loro impero, marcio e vecchio come quello persiano.

Io non so se ce la faremo a fermarli. So che non abbiamo scelta e ci dobbiamo provare. Intanto andiamo a guardarci il film sulle Termopili, così, per caricarci e sfottere un po' quelli che, da imperatori, si credono invincibili.



Unitevi a noi, dateci la vostra disponibilità a combattere candidandovi nelle liste di Democrazia Diretta-Generazione U (basta scrivere a adinolfi@gmail.com). Il coordinamento nazionale di Generazione U è convocato a Roma per il 31 marzo alle ore 12 per definire le condizioni operative della nostra campagna. Referente organizzativo nazionale è il coordinatore umbro di Gu, Timoteo Carpita. Insomma, a mori' ammazzato contro li persiani ce mannamo lui. Prepare to glory!




permalink | inviato da il 19/3/2007 alle 11:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (123) | Versione per la stampa

sfoglia
  
In onda su RED

www.redtv.it
Cerca
Info del giorno
Sondaggio
La durata di Silvio

Create polls and vote for free. dPolls.com


--