.
Annunci online

blog letto: 1 volte

Resta aggiornato con i feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

Parlare di Homs

Homs è la città dei martiri siriani. Muoiono donne, giovani, tanti bambini. E' il luogo simbolo della mattanza di Assad, dittatore di Damasco che qualcuno anche a sinistra difende e di fatto tutela. Una tutela, in realtà, garantita soprattutto dall'inazione della comunità internazionale. Che non fa nulla per fermare questo massacro, in cui sono morti fino ad oggi 14mila civili. Alla Camera ho ritenuto utile parlare di Siria.


Enciclopedia dei blog / 1

19 luglio 2005

E' estate e d'estate si pubblicano i paginoni con le inchieste. Un'estate di qualche anno fa pubblicai per il quotidiano per cui lavoravo un'inchiesta in dieci puntate sulla rinascita del grande centro. Non è che fosse proprio inventata, ma uscì tra luglio e agosto, riportando più che altro quello che volevo che accadesse. Beh, l'inchiesta sbarcò dritta dritta in un libro di Vespa (non me lo perdonerò mai) e D'Antoni e Andreotti si misero in testa che la Conferenza episcopale italiana fosse favorevole alla rinascita del terzo polo (non mi perdonerò mai neanche questo). La verità è che mi annoiavo e non c'era niente di cui scrivere. Date più o meno le stesse premesse, ecco i miei giudizi su alcuni blog del Cannocchiale (e non solo, poi si parlerà anche degli altri). Finiranno probabilmente in un mio prossimo libro: l'enciclopedia dei blog italiani. Ne pubblicherò più puntate. I giudizi vanno da una chiocciola (@) a cinque chiocciole (@@@@@) come le stelle di un albergo.

Categoria vent'anni e sentirli tutti:

Harry: appartiene in realtà alla categoria "blog di destra" in una piattaforma che dovrebbe essere prevalentemente di sinistra e invece quelli di sinistra non se li fila proprio. Scrittura densa, approccio so-tutto-io, qualità narcotiche non irrilevanti. Però ha qualcosa da dire e di tanto in tanto lo si legge. Giudizio: @@@. Consiglio: può fare di più.

Claudia: in assoluto una delle blogger più brillanti non solo della categoria dei ventenni, ma di tutta la blogosfera italiana. Ha i difetti di essere emotivamente instabile e politicamente impreparata, ma spesso riesce a trasformarli in irresistibili pregi. La scrittura sgrammatica più efficace del Cannocchiale. Discreta competenza da cinéphile, ma dipende dal fatto che è spesso sotto esame al Dams. Giudizio: @@@@. Consiglio: non chiuda e riapra il blog ogni tre settimane.

Smog: quando si applica, un fuoriclasse. Rischia il manierismo, spesso. In questa estate del 2005 è alle prese con post notturni spesso di rara efficacia, anche se ricalcati su un modello etilico forse troppo reiterato. E' la nuova frontiera del giornalismo politico e non a caso è passato in neanche un anno da Media Quotidiano, a Radio 24, alla Rai. Un caso di scrittura talentuosa, che il blog ha messo in luce. Giudizio: @@@@@. Consiglio: scriva di più e provi registri diversi.

Nilus: assai sopravvalutato, ha avuto comunque il merito di essere uno dei primi blog del Cannocchiale, dominandone a lungo la classifica dei contatti. Con questo nome è scomparso dalla blogosfera italiana nel settembre scorso, ricomparendo con nuove sigle che non hanno mai ripercorso le glorie passate. Giudizio: @@. Consiglio: non farsi ingannare dalle adulazioni altrui.

Boccadorata: versione femminile di Nilus e sua compagna nella vita, per un periodo. Ha aperto il blog per stare dietro al fidanzato e si vede. Quando la storia si è chiusa ha resistito poco e infatti nel maggio scorso ha chiuso il blog, ma anche lei è presente nella blogosfera sotto altre forme. Incostante e saltuaria, ha comunque azzeccato di tanto in tanto qualche formula intrigante. Come blog femminile, ha fatto sognare molti navigatori. Giudizio: @@. Consiglio: Riaprire e ricominciare davvero.

Bonnyblonde: è tra coloro che lavorano a Dol (la società che gestisce il Cannocchiale) ed è dunque la padrona del vapore. Gestisce un blog molto attento alle forme e dedicato sostanzialmente a coloro che, di volta in volta, ne possiedono il codice. Potrebbe fare di più, perché il talento visivo c'è, ma non deve sottovalutare la forza delle parole. Anche lei, ha lasciato segni sui cuori di blogger e non. Sostanzialmente se ne compiace e si vede. Giudizio: @@@. Consiglio: provare con la costanza.

Watergate2000: quella che gli riesce meglio è la formula del metablog, cioè il blog sui blog. Il suo momento di massimo splendore e notorietà è collegato alla fase in cui inventò le interviste ai blogger più noti. Anche lui è affiliato alla comunità dei blog under 30 di destra, ma quando scrive di politica è meno incisivo. Ha ingaggiato spesso battaglie furibonde con i rivali, sia per posizioni politiche che per questioni personali. Dà l'impressione di essere permaloso. Giudizio: @@@. Consiglio: più distacco.

Grim: altro blogger che nel marzo scorso ha scelto di lasciare la blogosfera, consegnando molti fan al rimpianto. Meno osannato di Nilus, con cui divide la palma di pioniere under 30 maschile della comunità del Cannocchiale, è in realtà più solido nei contenuti e nella preparazione culturale. Ricco di guizzi, provocava stupore e irritazioni con rara efficacia. Giudizio: @@@@. Consiglio: ricominciare senza ansie.

Paolomossetti: detto anche Partenope, nella prima estate dei blog del Cannocchiale (2003) subì la chiusura dopo una serie di scontri feroci con altri blogger anche per via della pubblicazione di foto assai sconce. Ha riaperto con varie denominazioni, s'è inventato identità fittizie, ha truccato i contatori, s'è fatto rincorrere dal padre di una ragazza a cui aveva sottratto il nome, il cognome e le foto utilizzandole per attrarre maschietti a tasso di testosterone alto e non sfogato. Ne ha combinate di tutti i colori, insomma, perché è un provocatore non privo di talento. Giudizio: @@@. Consiglio: rimettersi a litigare.

Tea: altro blogger under 30 della cosiddetta comunità di destra, ha l'aggravante di essere vicino a Comunione e Liberazione. Peraltro vive in Lombardia, dove Cl domina grazie al suo guru Roberto Formigoni, di cui è un fan senza remore. Ha vissuto in passato momenti di gloria e maggior brillantezza, ma rappresenta bene il fronte dei blog cristianamente ispirati, mantenendo una qualche grazia delle forme. Giudizio: @@@. Consiglio: più ritmo e provare a lasciarsi andare.




permalink | inviato da il 19/7/2005 alle 8:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (54) | Versione per la stampa

sfoglia
  
In onda su RED

www.redtv.it
Cerca
Info del giorno
Sondaggio
La durata di Silvio

Create polls and vote for free. dPolls.com


--