Blog: http://marioadinolfi.ilcannocchiale.it

La Scommessa Collettiva non va in ferie

In molti mi scrivono: ma le scommesse. Tranquilli, si gioca, anche ad agosto. E gli aderenti alla Scommessa Collettiva sappiano che si sta formando il gruzzoletto che incasseranno a settembre, come è già accaduto a marzo e a giugno.

La Scommessa Collettiva è di certo la mia impresa più folle di quest'anno. In tanti mi chiedono: ma chi te lo fa fare, corri un rischio enorme per niente. Risposta banale, per un giocatore: per battere il caso mettendo a rischio me stesso. Se sbaglio, pago io. Così dovrebbe funzionare sempre nella vita e così funziona in questo gioco, in cui chi partecipa non può perdere, non rischia un euro, può solo vincerne. E direi che questo rischio corso ci ha dato belle soddisfazioni: finora abbiamo distribuito migliaia e migliaia di euro di vincite. Si può aderire in ogni momento, chiedendo le cinque regole del gioco via email (adinolfi@gmail.com). Il nostro fondo ormai consente scommesse consistenti su eventi a bassissimo elemento di rischio e qui c'è il segreto di ogni giocatore destinato a vincere: approssimare il più possibile allo zero l'eventualità negativa. Vincere poco, ma ogni giorno. Altro che quelle truffe di Stato come Lotto, Gratta e Vinci, videoslot che fanno incassare all'erario ventotto miliardi di euro l'anno, costruite con la finalità di rubare soldi ai cittadini. Altro che "gioco sicuro" Aams. E' uno Stato da gattoelavolpe, che va solo detestato.

Se alla Scommessa Collettiva preferite il gioco in prima persona, queste le partite consigliate per i prossimi cinque giorni:

oggi: Standard Liegi-Charleroi, vincente Standard Liegi
domani, Rangers-Dundeee, vincente Rangers
domani, Charlton-New Zealand, vincente Charlton
domenica, Cruzeiro-Santa Cruz, vincente Cruzeiro
mercoledì, Milan-Stella Rossa, vincente Milan

Pubblicato il 4/8/2006 alle 18.39 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web