Blog: http://marioadinolfi.ilcannocchiale.it

Sobrio a Ballarò

Ogni martedì sera, vi prego, inventatevi qualcosa. Telefonatemi (ma una telefonata lunga), organizzate trappole, giochiamo a calcetto, pizza e cinemino, quello che volete voi, ma inventatevi qualcosa e così mi risparmierete le casse di Maalox che servono a digerire le performance Pd a Ballarò.

Che già la settimana scorsa c'erano stati i commenti senza se e senza ma di Enrico Letta sul discorso del Cavaliere, ma ieri, dico ieri, l'avete visto anche voi o me lo sono sognato?

L'avete visto anche voi Walter Veltroni dire che poverini, lui e Berlusconi erano attaccati per la loro scelta inciucista come erano stati attaccati Moro e Berlinguer? E non si capiva bene se intendeva dire che lui è la sintesi dei due supremi personaggi citati o semplicemente la reincarnazione di Enrico, nel qual caso il paragone tra Moro e Berlusconi rimanda al video pubblicato in testata da questo blog.

Il tutto accadeva senza che nessuno, neanche uno del pubblico, manco Formigoni o la Polverini (e la Polverini ormai Floris ce l'ha parcheggiata dentro casa, ce la dobbiamo sorbire una settimana sì e l'altra pure), alzasse la mano e piazzasse una replica.

Un commento sobrio, tipo: "Walter, che cazzo stai a di'?".

Pubblicato il 21/5/2008 alle 12.14 nella rubrica MEDIA E SPETTACOLO.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web