Blog: http://marioadinolfi.ilcannocchiale.it

Non muore mai (auguri)


Da domani arriva in edicola il nuovo numero di The Week e sono felice di anticiparti qui sotto la copertina in esclusiva. C'è il 75enne Berlusconi, che non muore mai. E continua a dominare l'Italia, che non è un paese per giovani.


Intanto che aspetti il nuovo numero, oggi c'è ancora in edicola il numero cardine di The Week intitolato "l'Italia che faremo", quello che (come hai letto nel post precedente) enuncia le 25 proposte per cambiare davvero e subito l'Italia, dal punto di vista degli under 40. Non puoi perderlo. Il terzo numero di The Week completa la trilogia di lancio del settimanale degli italiani nati dopo il 1 gennaio 1970 va assolutamente letto per dieci motivi:

 

1. Dopo l'inchiesta sulla gerontocrazia e i 25 grandi vecchi, dopo l'analisi sulla grande rapina con cui in Italia i padri hanno depredato i loro figli, noi figli abbiamo partorito la fase propositive: 25 proposte per un manifesto sull'Italia che faremo, proposte concrete e fattibili dopo una disamina su dieci punti di intervento immediato per cambiare davvero l'Italia. Partendo da tematiche istituzionali e modifiche costituzionali, fino all'abolizione delle pensioni di anzianità per far spazio alle pensioni di vecchiaia per tutti a 67 anni (con l'eccezione di chi fa lavori usuranti). Proposte concrete perché si possono realizzare in un anno e con la copertura economica prevista, per far ripartire subito il paese e farlo appartenere al futuro.

2. Pubblichiamo oltre 9.600 occasioni per lavorare davvero e in grandi aziende o nella pubblica amministrazione nel 2011.

3. Continuiamo con l'inchiesta sul "bamboccione" che prova ad emanciparsi: dopo aver visto le difficoltà per cercare un mutuo, in questo numero verifichiamo le difficoltà per la ricerca di un affitto.

4. C'è il referendum sull'under 40 dell'anno in 5 categorie diverse: politici, imprenditori, giornalisti, scrittori, sportivi. Si vota solo con il talloncino che trovate sul giornale. Lo abbiamo chiamato: premio Ciuccio d'Oro.

5. Spieghiamo i meccanismo del venture capital all'italiana, per coloro che sperano di trovare finanziamenti alle proprie idee imprenditoriali.

6. Chiediamo che ad Assange e Wikileaks sia assegnato il premio Pulitzer e spieghjamo perché.

7. Raccontiamo il mondo underground dell'hip hop italiano.

8. Stampiamo in esclusiva un capitolo del libro appena uscito di Mariano Sabatini "L'Italia s'è mesta".

9. Invochiamo la rinascita del gioco live nella sezione Poker Week, per riaprire i circoli sul territorio, unendo i giocatori dentro Italian Poker Players.

10. Vi presentiamo chi sono gli uomini che nei partiti italiani scrivono le proposte di politica economica.

Per questi dieci motivi va assolutamente acquistato il terzo numero di The Week, in edicola nelle grandi città o attraverso l'abbonamento.

 

Se ancora non ci conosci puoi chiedere il pdf di un numero di The Week gratis a ginevravalletto@gmail.com per valutare l'opportunità di abbonarti.

 

Ecco le tre diverse formule con cui ci si può abbonare a The Week, regalando(si) un anno di lettura al settimanale degli italiani nati dopo il 1 gennaio 1970, sostenendo così un progetto editoriale indipendente che non prende un euro di finanziamento pubblico e dunque vive del rapporto costante di fiducia con i suoi lettori.

 

ABBONAMENTO CARTACEO SOSTENITORE: 250 numeri, 1000 euro Si paga il prezzo pieno di The Week e lo si riceve a casa per 5 anni, con un contributo alle spese di spedizione: è un modo per non perdersi un numero del settimanale e di dare un sostegno concreto alla causa di un giornale indipendente che non prende un euro di finanziamento pubblico, vivendo solo del rapporto con i propri lettori. I più generosi sostengano la nostra lotta, non è una lotta di poco conto.

 

ABBONAMENTO CARTACEO ANNUALE: 50 numeri, 150 euro Si riceve a casa in busta chiusa personalizzata "a prova di condominio" (nessuno ruberà la vostra copia, non visibile all'esterno) ogni numero di The Week con uno sconto sul prezzo di copertina del 17%.

 

ABBONAMENTO ON LINE PDF ANNUALE: 50 numeri, 50 euro Si riceve via email o attraverso il sito www.thedailyweek.it il pdf del numero in edicola, il giorno prima che arrivi all'edicola. E' l'abbonamento più conveniente e utile, perché carta volant, pdf manent...

 

MODALITA' DI PAGAMENTO: ci si abbona inviando un bonifico per l'importo pari all'abbonamento prescelto al conto intestato a Democrazia Diretta, di seguito l'IBAN: IT 16 T 01030 03241 000000038064 oppure con una ricarica Postepay presso qualsiasi ricevitoria Sisal, sempre dell'importo dell'abbonamento prescelto, sulla carta 4023 6005 8520 5356

 

Si attiva l'abbonamento inviando via email a ginevravalletto@gmail.com gli estremi dell'avvenuto pagamento (codice Tid e orario versamento in caso di ricarica postepay, codice Cro e intestatario del conto bonificante in caso di bonifico) oppure comunicandoli via telefono allo 06.96043498. Sempre telefonando a questo numero si può richiedere il pagamento in contrassegno per i soli abbonamenti cartacei, nelle mani del postino alla ricezione del primo numero. Scegli il tuo abbonamento, regalati The Week per Natale. E viviamo insieme uno splendido 2011. Auguri a tutti i nostri lettori. E auguri speciali ai nostri abbonati, che danno forza a un giornale piccolo ma assolutamente indipendente, finanziato solo dalla fiducia di chi ci segue. E la libertà è il regalo più grande, a Natale e ogni giorno dell'anno.

Pubblicato il 15/12/2010 alle 8.35 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web