Blog: http://marioadinolfi.ilcannocchiale.it

Sortino, si fa bella tv pure senza Luxuria

"Il Cardinale Bagnasco ha perfettamente ragione, le nozze gay sono un cavallo di troia. Cari Ruffini e Sortino, cari giornalisti della tv dei vescovi italiani, scegliere come opinionista Vladimir Luxuria somiglia tanto a far entrare il cavallo di Troia in città e scambiarlo per un dono. Non siamo all'Isola dei Famosi o al Grande Fratello, non occorre essere proni al politically correct più deteriore per fare buona e vivace tv. Si può avere un altro opinionista a Tv2000 per favore?". 


Nicola ci segnala l'email segreteria@tv2000.it e sarà il caso di mandare qualche messaggio di questo tenore a Paolo Ruffini e Alessandro Sortino, che guidano la tv dei vescovi italiani e hanno deciso di ospitare Luxuria a commento delle notizie. Non cediamo al consueto giochino dell'épater les bourgeois, non quando si tratta dei temi essenziali. Bisogna provare ad essere più fantasiosi, non bisogna esserlo meno.

Per chi ha poca fantasia, può tagliare e incollare il testo e pigiare poi il tasto invio dell'email.

Pubblicato il 10/11/2014 alle 19.6 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web